Olimpiadi della Filosofia 2018-2019

E’ stato pubblicato il bando dell’edizione 2018/2019, clicca per tutte le informazioni.

La rilevante novità per quest’anno è che è la SFI a organizzare la fase internazionale, che si svolgerà dal 16 al 19 maggio a Roma subito dopo le finali della fase nazionale (dal 13 al 15). Di conseguenza, nell’Olimpiade nazionale verranno selezionati, eccezionalmente per quest’anno, ben 10 candidati italiani per la prova in L2, i quali parteciperanno alla competizione internazionale. Va rilevato che tali 10 candidati risulteranno dunque assenti da scuola per circa una settimana complessivamente.
Tale novità non comporta comunque alcuna conseguenza sui livelli scolastico e regionale.
L’iscrizione deve essere perfezionata entro il 31 gennaio, sempre presso il sito Philolympia, che offre inoltre l’opportunità di attivare una serie di iniziative di supporto all’organizzazione e preparazione del lavoro di docenti e studenti (informazioni relative all’International Philosophy Olympiad; alle gare nazionali, regionali, d’istituto; l’elenco dei coordinatori e delle sedi regionali; attività di tutoring; reperimento di materiali). In più, il sito offre la possibilità di diffondere a livello nazionale l’azione delle singole scuole, dei docenti e degli studenti coinvolti, per condividere esperienze didattiche e formative.
Per assicurare un ordinato svolgimento delle varie fasi, è comunque opportuno che le iscrizioni vengano anche confermate direttamente al responsabile regionale, prof. Antonio Allegra, via email all’indirizzo antonio_allegra@yahoo.it.

Anche quest’anno non viene indicata una tematica filosofica generale. Come nelle scorse edizioni tuttavia la SfiPerugia ha deciso di proporre un tema generale di riferimento, valido solo per l’Umbria. E’ stato individuato il tema “La filosofia nell’età della scienza e della tecnica”, che si presta a essere declinato in molteplici aspetti.

Di conseguenza, nella prova regionale–Umbria saranno proposti 4 brani che tratteranno, secondo vari possibili approcci, del tema individuato. Tali brani serviranno come spunti di riflessione per l’elaborazione della traccia. Ricordiamo che, secondo quanto previsto dal bando, in sede di valutazione della prova si terranno presenti “aderenza alla traccia; individuazione e comprensione filosofica del problema; pertinenza argomentativa; coerenza; originalità ideativa ed espositiva”.
Come ogni anno stiamo organizzando delle lezioni di approfondimento presso il Dipartimento di Filosofia dell’Università di Perugia, che si svolgeranno presumibilmente nei mesi di gennaio e febbraio 2019.

A breve saremo in grado di fornirvi le opportune informazioni anche su quest’iniziativa.

Per ogni eventuale esigenza e/o proposta non esitate a contattarci!

“E il vivere bene è lo stesso che il vivere con virtù e con giustizia” (Platone)